Installazione

Seguendo scrupolosamente le normative sulla sicurezza, utilizzando le migliori tecnologie presenti sul mercato e impiegando solo personale tecnico qualificato, Carbotrade Gas si occupa di tutte le fasi di installazione sia dei serbatoi singoli che di quelli centralizzati e allacciati alla rete.

schema-servizio-tecnico-installazione

Una particolare attenzione viene posta dai nostri tecnici sul  D.L. del 5 luglio 2005 che ha introdotto delle integrazioni al Decreto Ministeriale del 14 maggio 2004,   l’obbiettivo è quello di fornire degli ordinamenti in materia di prevenzione incendi. La norma ha così cercato di dare delle linee guida necessarie alla corretta installazione e, ad un attento esercizio, dei depositi di G.P.L. sotto forma di serbatoi fissi di nuova installazione. La caratteristica sulla quale si fonda la legge, è che i serbatoi in questione, presentino una capacità volumetrica complessiva non superiore ai 13 metri cubi e che siano destinati ad essere impiegati in impianti di distribuzione per impieghi civili, ma anche industriali, artigianali e agricoli. L’obiettivo che la norma si è posto, è stato quello di ridurre al minimo le cause di perdite accidentali di G.P.L., con possibile incendio o esplosione. Sicuramente limitare i possibili danni a persone e/o a edifici e cose poste in prossimità del serbatoio. Infine permettere alle squadre di soccorso di svolgere nel modo più rapido ed efficiente possibile, i soccorsi e di condurre le operazioni in piena sicurezza.   Con quest’ultimo decreto, infatti, viene stabilito che le distanze di sicurezza da mantenere e garantire nella collocazione dei serbatoi GPL, rispetto al circondario, possono essere ridotte della metà, nel caso in cui si ricorresse all’interramento del serbatoio. In alternativa, si possono interporre dei muri fra gli elementi pericolosi del deposito, ossia serbatoio e relativi accessori di funzionamento, e gli elementi da proteggere.   Le pareti che fungono da barriera, devono essere costruite con un’altezza superiore di almeno 50 centimetri, rispetto all’altezza dell’elemento più alto e pericoloso. Per edifici e/o locali destinati, anche in parte, ad esercizi pubblici, a collettività e simili, le distanze di sicurezza da adottare, per serbatoti con capacità compresa tra i 3 e i 5 metri cubi, potranno dimezzarsi solo ed esclusivamente ricorrendo all’interramento del serbatoio. Riassumiamo brevemente con un infografica le distanze minime per serbatoi da 3000 litri e 5000 litri installati esternamente.

 3000Litri

5000litri

Infografiche e misure sono a titolo esemplificativo;

hanno validità progettuale solo i sopralluoghi e la documentazione relativa rilasciata dai nostri tecnici

Profondità di interramento e misure

Lo stoccaggio del GPL in serbatoi da interrare porta sicuramente oltre ad un evidente miglioramento dell’estetica ambientale, un innalzamento qualitativo del servizio fornito dal serbatoio mantenendo costante in pressione e quantità  la gassificazione: con queste tecniche stabilizziamo shock termini ed inoltre dimezziamo  le dimensioni di installazione. Un trattamento superficiale specifico costituito da vernici epossidiche ad alto spessore, che rendono il serbatoio inattaccabile ad azioni chimico-fisiche di corrosione e perfettamente isolato dalle correnti galvaniche vaganti nel terreno, garantisce, inoltre un allungamento della vita media del serbatoio.

CROPED_1_1-2014-01-24_15-51_Ponentegas

CROPED_2_2-2014-01-24_15-52_Ponentegas

Misure per installazione serbatoi esterni: Piazzola e recinzione

norme -misure installazione serbatoio esterno

Infografiche e misure sono a titolo esemplificativo;

hanno validità progettuale solo i sopralluoghi e la documentazione relativa rilasciata dai nostri tecnici